top of page

Chiang Mai, una delle tappe imperdibili in un viaggio in terra thailandese.





Questa città immersa nelle montagne del nord della Thailandia ha un fascino davvero unico. É una realtà a misura d’uomo che riesce a soddisfare qualsiasi tipologia di viaggiatore.

Anche a livello storico e culturale ha parecchio da proporre, essendo ricca di templi dislocati in tutta la città vecchia e anche fuori quest’ultima, oltre ad offrire un’ampia gamma di soluzioni effettuabili all’esterno delle mura cittadine, comprensive di trekking, rafting, visita di cascate, templi ed altro ancora.


Chiang Mai è particolarmente rinomata per la grande varietà dei suoi mercati dove si può acquistare praticamente di tutto. 

Numerosi mercati possono essere raggiunti facilmente dal centro storico ed in ognuno troverete spezie, cibo thai, abiti, accessori, souvenir, gadget ed oggetti di artigianato locale.  

Saturday Night Market


Il vostro tour tra i mercati può cominciare con il Saturday Night Market, anche noto come Wulai Walking Street perché si svolge il sabato sera non lontano da Wulai Street. È più piccolo di quelli domenicali ma per questo decisamente più godibile e meno affollato. 


Dal primo pomeriggio iniziano ad apparire le prime bancarelle con oggetti di antiquariato, prodotti artigianali, bigiotteria, tessuti ed articoli dipinti a mano da artisti del luogo. 

La sera, dopo il tramonto, vedrete aprire gli stand con le più buone pietanze della cucina thailandese, preparate al momento per voi.


Night Bazaar


Il Night Bazaar è un enorme mercato notturno che si tiene ogni giorno lungo Klan Chan Road, al centro della città vecchia.


Fino ad alcuni anni fa era di proprietà cinese, ma oggi è gestito da persone del luogo che lo hanno reso una delle migliori attrazioni di Chiang Mai

I turisti si recano qui per l’infinito numero di articoli che si possono trovare come giocattoli, statuine, stoffe, prodotti di alta tecnologia, accessori, capi di abbigliamento e gioielli. 

Il mercato inoltre pullula di artisti di strada che per pochi baht vi faranno un ritratto.

Il Night Bazaar è noto per accogliere opere di artigianato provenienti dai villaggi vicini e dalle tribù di montagna della zona. 

Apre intorno alle 17 e potrete fare shopping fino alle 23. 



Il mezzo migliore per esplorare il centro storico è la bicicletta. Potete fare un bel tour che vi consente di visitare templi come il Wat Chedi Luang o il Wat Chiang Man oppure la porta Thae Pae. 

È un ottimo sistema per muoversi anche tra i diversi mercati di Chiang Mai. 


Trekking nella giungla


Nella provincia di Chiang Mai gli elefanti sono piuttosto numerosi, sia liberi in natura che addomesticati per essere di aiuto all’uomo nei lavori più pesanti, come lo spostamento di tronchi e legname.


Oggi per fortuna questi maestosi animali vengono utilizzati meno per queste attività, mentre sono sorti con gli anni diversi centri di accoglienza per elefanti sfruttati o maltrattati, dove i turisti possono dare loro da mangiare e lavarli nei vicini corsi d’acqua, per avere un’interazione più etica rispetto al passato.


Noi Inthanon National Park


E’ qui che da tutto il paese vengono a “festeggiare” gli zero gradi. Perché nel Parco Nazionale di Doi Inthanon c’è la montagna più alta della Thailandia con i suoi 2595 metri. Durante l’inverno, quando le previsioni indicano che la temperatura scende e si avvicina allo zero, i thailandesi vengono qui a celebrare in allegria questo evento eccezionale. Nel parco si visitano splendide cascate, risaie terrazzate, vallate spettacolari e piccoli villaggi abitati dalle tribù delle colline: sulle pendici del monte vivono e lavorano circa 5000 individui.


Questa montagna, meta di naturalisti ed appassionati del bird-watching ospita numerose specie di orchidee, più di 400 specie di uccelli, l’orso bruno asiatico, il macaco e molte altre specie tipiche. Spingendosi ancora più a nord nei dintorni di Mae Taeng si potrà fare un’escursione nei villaggi delle etnie Lisu, Lahu, Karen e Hmong e praticare uno dei più emozionanti rafting di tutta la Thailandia. Da lì si può raggiungere Tham Chiang Dao, un complesso di grotte che si estende per più di 10 km all’interno della montagna Doi Chiang Dao. Normalmente da Chiang Mai si effettua un’escursione di una giornata per la visita del Doi Inthanon National Park.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page